Daniele

Daniele Zanella è nato il 5 ottobre 1979 e ha un ritardo cognitivo. Cameriere per lavoro, attore per passione: adora stare sul palcoscenico ed esibirsi di fronte al pubblico. Ha mosso i primi passi a teatro nel 2006 interpretando il ruolo del Cappellaio Matto nello spettacolo «Alice nel mondo dei quanti». Daniele è inoltre compositore di musica rap e suona la chitarra.

Sul Calendario 2022 di inclusione andicap ticino Daniele è stato ritratto nel suo elemento naturale: il teatro. Attraverso la recitazione Daniele si sente libero di esprimere sé stesso, senza paura di essere giudicato dagli altri. Il teatro è la sua grande famiglia, nella quale si sente incluso e accettato.

Ascolta la testimonianza di Daniele.

Intervista a Daniele

Pensi che le persone abbiano dei preconcetti verso le persone con disabilità? Se sì, quali?
Sì. Specialmente i giovani hanno paura, cercano di stare alla larga da chi ha una disabilità (ad esempio sul bus quando mi vedono tendono a sedersi lontano da me).

Perché pensi sia importante sostenere inclusione andicap ticino?
La disabilità è un mondo grande, non può essere messo da parte, bisogna rispettarsi l’un l’altro ed è necessario che ci sia qualcuno che ci aiuti a far rispettare i nostri diritti.

C’è un messaggio che vorresti lanciare alla popolazione in generale?
Restiamo tutti uniti sotto lo stesso tetto perché siamo tutti diversi ma uguali.

Fai una domanda a Daniele

Scrivi nel box una domanda che desideri fare a Daniele. Pubblicheremo la domanda posta e la risposta data da Daniele sui canali di comunicazione dell’associazione (rivista, sito web e/o social media). Se hai piacere firma quanto scriverai, altrimenti la tratteremo in forma anonima.