Simona

Simona De Simone è nata il 3 dicembre 1971 ed è affetta dalla nascita da atrofia spinale SMA di tipo 2. Determinata e puntigliosa, di fronte alla disabilità e alle molteplici complicazioni e difficoltà ad essa collegate non si è mai scoraggiata e ha sempre cercato soluzioni per superare i problemi. È sposata con Fabio e ha un labrador color cioccolato che sta addestrando per diventare un cane d’assistenza. Simona ama viaggiare e partecipare ad attività culturali, nonché dilettarsi in passeggiate nella natura insieme al suo amato cane. Professionalmente è attiva a Bellinzona in qualità di segretaria per un’associazione no profit e si sposta sempre con i mezzi pubblici per raggiungere il luogo di lavoro.

Sul Calendario 2022 di inclusione andicap ticino Simona è stata ritratta mentre utilizza il bus, un mezzo che utilizza quotidianamente. Deve infatti essere un diritto di tutti poter accedere ai servizi e alle strutture destinate alla popolazione. Simona ha deciso di partecipare come testimonial del Calendario 2022 poiché ritiene sia doveroso supportare questa iniziativa, affinché le persone traggano spunti di riflessione e vengano sensibilizzate sul tema della disabilità.


Ascolta la testimonianza di Simona.

Intervista a Simona

Cosa significa per te vivere in modo indipendente?
Ognuno di noi ha necessità di un supporto fisico, morale o più probabilmente entrambi, ma è la libertà di poterlo chiedere e non l’obbligo di doverlo ricevere che definisce l’indipendenza.

Cosa ti fa sentire parte della comunità?
Condividere interessi, priorità, luoghi, emozioni.

Perché pensi sia importante sostenere inclusione andicap ticino?
Perché si occupa a 360 gradi di inclusione e svolge, tra le varie attività, l’importante compito di sostenere la formazione professionale qualificata di persone con disabilità, fornendo loro competenze utili per un migliore accesso al mondo del lavoro.

Fai una domanda a Simona

Scrivi nel box una domanda che desideri fare a Simona. Pubblicheremo la domanda posta e la risposta data da Simona sui canali di comunicazione dell’associazione (rivista, sito web e/o social media). Se hai piacere firma quanto scriverai, altrimenti la tratteremo in forma anonima.